caffè e sale per una miscela perfetta

I segreti tramandati dalle tradizioni conservano sempre le usanze e le storie del nostro Paese. I metodi che si trasmettono di generazione in generazione possono sembrare antiquati ma rappresentano delle vere e proprie chicche da conservare e di cui mantenere la memoria. Una delle usanze più stravaganti prevederebbe proprio l’uso del sale come ingrediente per preparare dell’ottimo caffè. Ma l’uso di questo “ingrediente” non si esaurirebbe a questo scopo.

Il sale nel caffè smorza l’amaro

Sembra che gli specialisti nell’arte del caffè aggiungerebbero 1 granello di sale grosso nell’acqua del caffè, per smorzarne il gusto amaro, rendendolo molto più gustoso ed equilibrato.

Solo a pensarci viene la nausea, ma in realtà sarebbe efficace. D’altronde, non è una novità che il sale venga usato anche per cucinare dei dolci come i classici cookies americani o anche per alcuni gusti di gelato, come il caramello salato. Per questo motivo, non suona poi così strano che per una bevanda amara come il caffè il sale possa avere questo effetto. Insomma, non resta che provare per credere!

Il sale per disinfettare e lavare la macchinetta del caffè

Un altro uso che viene fatto del sale per tradizione, è per lavare e disinfettare la macchinetta del caffè. Una buona pulizia della macchinetta è essenziale per ottenere la miscela perfetta, rappresenta quindi una sorta di passaggio obbligato.

Il sale è infatti un disinfettante naturale, risulta davvero utile e performante. La macchinetta non si lava con il sapone, proprio per evitare di alterare il sapore del caffè, ma basta utilizzare sale e acqua per avere una pulizia profonda e impeccabile.

Insomma, pare proprio che il sale sia un ingrediente fondamentale affinché il caffè venga esaltato in tutto il suo gusto.

Leggi anche:

Caffè: 10 errori che commettono quasi tutti

Fondi di caffè, non buttarli: ecco tutti i modi per riutilizzarli

Barattoli del caffè: 10 modi creativi per riusarli