avocado come piantarlo

Per avere una pianta, non è per forza necessario recarsi in un vivaio e acquistare i semi. Esiste un modo molto più naturale e a zero impatto ambientale per farla crescere, ovvero usare il seme del frutto.

Prendersi cura di un seme, veder il primo germoglio e seguire la crescita dell’albero dai primi momenti, è sicuramente un’esperienza davvero unica per chi ama il giardinaggio, un’attività che fa bene anche alla mente oltre che all’ambiente.

Anche per avere in casa la pianta di avocado vale lo stesso principio. Per far crescere la pianta di questo frutto, occorre molta pazienza e seguire alcuni semplici passaggi.

Come far germogliare il seme di avocado

La prima fase consiste nell’estrarre il seme dal centro del frutto in modo delicato e senza danneggiarlo. Successivamente, occorre pulirlo sotto l’acqua e infilzarlo con 4 stuzzicadenti stando attenti a non andare troppo in profondità.

Una volta fatto questo, si pone il seme di avocado in un bicchiere di vetro pieno d’acqua appoggiandolo con la punta rivolta verso l’alto.

Il germoglio partirà infatti da sotto dopo qualche settimana. Una volta comparso, si passa alla fase successiva.

Come interrare il germoglio nel modo corretto

Quando il seme ha ottenuto il suo germoglio, è giunto il momento di interrarlo. La prima cosa da fare è usare un vaso in terracotta, porre dei sassolini sul fondo per aiutare il drenaggio e poi aggiungere un po’ di terra. A questo punto, è possibile rimuovere delicatamente gli stuzzicadenti dal seme e poi adagiarlo nella terra con il germoglio rivolto verso il basso, nel terriccio.

A questo punto basterà annaffiare spesso, accertandosi che il terreno sia sempre umido (senza esagerare con le dosi d’acqua) e attendere.

Il primo accenno di alberello, potrebbe spuntare dopo circa un anno, ma è risaputo che il giardinaggio prevede pazienza, impegno, dedizione e amore.

Consigli utili

Nella fase in cui il seme deve germogliare, è consigliato cambiare spesso l’acqua e porre il vasetto di vetro in un punto protetto vicino a una finestra, dove possa ricevere luce e calore che favoriscono e agevolano il processo di crescita. L’ideale è tenere dentro casa la pianta di avocado perché mal sopporta il freddo.

Leggi anche:

Come ripiantare 10 verdure per averne sempre a disposizione

Orto rialzato: come costruirlo in 6 semplici passaggi

Come coltivare il basilico a casa (e farlo durare più a lungo)