lavatrice

Chiunque in casa ha una grande quantità di indumenti neri nel proprio armadio. Si abbinano praticamente con qualsiasi cosa e fanno addirittura apparire più magri. Non passano neppure mai di moda se vengono abbinati correttamente, riuscendo a valorizzare l’outfit sia di giorno che di sera.

Eppure, i capi scuri hanno il grosso svantaggio di rischiare di scolorirsi ad ogni lavaggio, perdendo l’intensità del colore e risultando smunti e tristi. Tuttavia, ci sono delle piccole astuzie per fare in modo che il loro colore resti intatto!

Prima del lavaggio

Innanzitutto, è bene tenere a mente che lo scolorirsi è proprio una caratteristica dei capi neri, dovuta principalmente allo sfregamento che avviene durante i cicli di lavaggio in lavatrice.
Un buon punto di partenza, per ridurre al minimo questo rischio è di cercare, per quanto possibile, di ridurre la quantità di lavaggi a questi indumenti. Teniamoli tutti da parte, per poi fare poche lavatrici ma con grandi quantità di capi (ovviamente rispettando i limiti di peso della lavatrice).

Visto che abbiamo appurato che la perdita di colore è in parte dovuta allo sfregamento tra gli indumenti, un passaggio spesso ignorato, ma che può rivelarsi davvero vincente, è di capovolgerli prima di inserirli in lavatrice. Così facendo a sfregare non sarà l’esterno degli indumenti (quello che comunemente viene visto degli altri quando li indossiamo) ma l’interno! Questo è anche un ottimo modo per preservare le stampe impresse sulle magliette.

Lavaggio e post lavaggio

Per ridurre il rischio che i capi scuri scoloriscano dobbiamo sempre stare attenti ad utilizzare l’acqua fredda durante il ciclo in lavatrice. Infatti, l’acqua calda favorisce il processo di decolorazione.

Prima del lavaggio potremmo poi optare per inserire nel cestello della lavatrice aceto distillato, sale oppure bicarbonato di sodio. Questi sono un vero e proprio toccasana per la conservazione del colore dei nostri capi! Occhio, però, che l’aceto potrebbe lasciare il suo odore sugli indumenti se non viene rilavato correttamente.

L’ultimo consiglio è di evitare l’esposizione diretta al sole per asciugare i capi scuri. Questo, infatti, contribuirà a farli sbiadire, vanificando ogni nostra accortezza nel lavaggio. Disponendo di un’asciugatrice, questa sarà senz’altro la scelta migliore. Altrimenti utilizziamo uno stendino scegliendo di esporlo all’aria aperta dal lato in cui non batte il sole!

Leggi anche:

Seta: i metodi più corretti per lavarla e asciugarla senza danneggiarla
Coloranti per tessuti: come ottenerli con l’aiuto della natura
Lavare i vestiti: la frequenza di lavaggio ideale per i principali capi e tessuti