x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Piante grasse: 6 varietà dai fiori stupendi e facili da coltivare

1) Gymnocalycium

Originaria dal Sudamerica, appartenente alla famiglia delle Cactacee. Il nome deriva dal greco, “ghymnòs” (nudo) e “càlyx” (calice), in riferimento ai boccioli che spuntano senza protezione. Ha una forma globulare, con poche spine e i fiori sono grandi, vistosi e con colori delicati. Ha bisogno di molto sole, ma non diretto, poiché potrebbe scottarsi. Non deve essere assolutamente bagnata d’inverno e non deve essere esposta a meno di 5-7°C. Fiorisce da maggio e per tutta l’estate.

Gymnocalycium

Continua a leggere: