x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Frutta e verdura: 8 consigli per tagliarle e pulirle rapidamente

Frutta e verdura: 8 consigli per tagliarle e pulirle rapidamente

Ci sono operazioni che, a prima vista, possono sembrare tanto banali quanto scontate come, ad esempio, il lavaggio e l’affettamento di frutta e verdura. Come ben sappiamo, però, non sempre è così, per questo spesso ci affidiamo a strumenti in grado di semplificarci la vita.

La differenza tra ciò che vediamo in programmi di cucina, ricettari, blog, video tutorial e ciò che siamo in grado di fare è spesso imbarazzante. Frutta e verdura dall’aspetto perfetto e accattivante che si scontrano con una dura realtà, la nostra, fatta di tentativi maldestri e risultati spesso poco soddisfacenti.

A volte tagliamo troppo e finiamo per buttare le parti che potrebbero servirci, altre volte ci feriamo le mani con un coltello non adatto. In mancanza di uno strumento specifico, dobbiamo imparare a maneggiare i coltelli senza grossi problemi, soprattutto quando abbiamo a disposizione grosse quantità di ortaggi.

Scopriamo insieme 8 consigli per tagliare e pulire rapidamente frutta e verdura:

1) Pomodorini

Per tagliare i pomodorini senza problemi o eccessive perdite di tempo, ecco un originale ma efficace trucco. Cosa dovete fare? Sovrapponete due piatti tra cui dovrete riporre i pomodorini, avendo a disposizione un coltello ben affilato dalla lama di dimensioni più grandi rispetto al diametro dei piatti prescelti. A questo punto, il gioco è fatto e potete utilizzare i vostri pomodorini per condire qualsiasi piatto, dalle insalate alla pasta e alle pizze.

Tagliare frutta e verdura: pomodorini

2) Ananas

Se non disponete di uno strumento specifico per sbucciare l’ananas, rimuovendone la parte centrale, potete comunque farlo con un semplice coltello. Basta rimuoverne la cima e il fondo, eliminando in seguito la buccia e cercando di preservare il più possibile la polpa con un coltello seghettato. Come ultimo passaggio, è necessario completare la pulizia dell’ananas e affettare. Le foglie dell’ananas possono essere conservate per coltivare in vaso.

Tagliare frutta e verdura: ananas

3) Mele

Potete sbucciare le mele con un apposito “pelamele” a manovella, uno strumento che ne rimuove la buccia e il torsolo, tagliandole a fettine rotonde e sottili. In alternativa, potete affidarvi a uno strumento a raggiera che permette di affettare le mele a spicchi e di rimuoverne il torsolo.

Mele

4) Melograno

Per sbucciare correttamente il melograno, è necessario rimuoverne con pazienza la parte superiore e in seguito la parte inferiore. Successivamente, bisogna praticare delle scanalature sulla parte esterna, affondando il coltello verso l’interno e suddividendo il melograno in spicchi. A questo punto, si possono rimuovere i chicchi. Se invece desiderate preparare il succo, potete semplicemente tagliare il melograno a metà e spremerlo con uno spremiagrumi.

Melograno

5) Melanzane

Dal momento che tendono ad annerirsi facilmente, le melanzane devono essere mondate e affettate poco prima del loro utilizzo. Per prima cosa, è necessario rimuovere il peduncolo verde, successivamente la buccia (se necessario) e poi procedere con l’affettamento.

Melanzane

6) Carote

In mancanza dello strumento adatto, potete tagliare le carote alla julienne con un semplice coltello da cucina, in senso longitudinale, affettandole in seguito in modo sottile.

Carote

7) Patate

Per affettare le patate con facilità, si può utilizzare un coltello, dopo aver livellato la base. In alternativa, potete utilizzare uno scavino rotondo o una mandolina.

Tagliare frutta e verdura: patate

8) Cipolle

Per evitare le classiche lacrime, la cipolla dovrebbe essere sempre risciacquata o immersa in acqua fredda. Come si affetta? Con un coltello molto affilato, dovete rimuoverne la parte inferiore, dividendola a metà e rimuovendo la buccia. Successivamente, potete affettarla rapidamente.

Tagliare frutta e verdura: cipolle

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Facebook!