x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Come pulire i muri di casa?

Come pulire i muri di casa?

Domanda da un milione di dollari: come pulire i muri di casa?

Non importa il colore o la decorazione, avere i muri della propria abitazione puliti e in ordine è uno degli elementi principali che riescono a trasmetterci quel senso di pace e armonia che tanto ricerchiamo nei nostri momenti home sweet home.

Eppure, una faccenda così essenziale per conservare l’estetica e l’igiene della casa è spesso molto ostica da affrontare.

I muri di casa possono accumulare polvere, sporco e macchie in condizioni normali col passare del tempo; se si hanno bimbi o animali domestici, le chance di avere pareti intonse scendono drammaticamente.

Ma non tutto è perduto: usando i metodi giusti, è possibile pulire i muri di casa e averli splendidi e brillanti.

Vediamo come!

Come pulire i muri di casa: i migliori detergenti

Prima di iniziare l’effettiva guerra alle macchie sulla parete, è essenziale scegliere bene i propri alleati, ovvero i detergenti più indicati per il tipo di superficie da trattare.  

Chiunque sia entrato nel reparto dedicato ai prodotti per la casa di un supermercato, lo sa: esistono numerosi prodotti che possono fare al caso tuo, ma il rischio di rovinare la tintura con soluzioni aggressive è sempre dietro l’angolo.

Capiamo cosa fare caso per caso.

Acqua e aceto di vino bianco

Una delle soluzioni naturali più efficaci per pulire le pareti di casa è sicuramente una miscela di acqua calda e aceto di vino bianco.

Prepararla è semplicissimo: basterà riscaldare una tazza di acqua calda e aggiungere due cucchiai di aceto di vino bianco.

Per applicarla, potrai usare un panno pulito agendo direttamente sulle macchie che desideri eliminare.

Lascia che agisca per 15 minuti, sciacqua via l’eccesso e ammira il risultato.

Se devi eliminare macchie di grasso, ti consigliamo di usare questo metodo per risolvere il problema.

Detersivi addizionati con disinfettante

Se sei il proprietario di animali o il genitore di bambini piccoli, potrebbe essere una buona idea dare una marcia in più alla tua azione di pulizia dei muri, usando un detersivo addizionato con disinfettante.

Questi prodotti, infatti, non solo ti permetteranno di fare piazza pulita delle macchie, ma ti consentiranno di igienizzare le pareti di casa.

Unica raccomandazione: leggi bene le istruzioni riportate sulla confezione e assicurati di usare questi prodotti indossando dei guanti.

Ammorbidente per il bucato

Un rimedio insolito ma facilmente reperibile per pulire i muri di casa è proprio l’ammorbidente che usiamo per il bucato.

Per renderlo efficace anche per la far tornare a splendere le pareti, quello che devi fare è preparare una soluzione diluendo un tappo di ammorbidente in una tazza d’acqua calda.

Munisciti di un panno in cotone e sfregalo delicatamente sulla macchia per rimuoverla. Dopo qualche minuto, risciacqua e asciuga.

Detersivo neutro e bicarbonato di sodio

Uno dei più classici rimedi della nonna anche per le macchie più ostinate è un bel mix di detersivo neutro e bicarbonato di sodio.

In questo caso, puoi preparare una pasta mischiando detersivo e bicarbonato, assicurandoti di avere una consistenza cremosa.

Applica questo composto e strofina delicatamente con un panno pulito. Ora, come sempre, lascia agire, sciacqua via gli eccessi e asciuga.

Ideale per macchie di pennarelli, penna o pastelli e muffa.

Come pulire le pareti dipinte senza rovinare la vernice?

Come pulire le pareti dipinte senza rovinare la vernice

A differenza di quando puliamo per terra, dove ci confrontiamo con una superficie coperta da mattonelle o parquet, pulire il muro di casa risulta una faccenda più delicata perché ci si deve interfacciare con la tinta e la vernice.

In questi casi, se non si hanno le giuste conoscenza, si rischia di ingigantire notevolmente il danno: da una semplice macchia, infatti, si rischia di compromettere l’intera parete.

Esistono delle precauzioni da prendere per evitare che ciò avvenga?

Certo che sì. Ecco quali sono:

  • Evita di utilizzare prodotti chimici aggressivi o abrasivi, che potrebbero danneggiare la vernice. Scegli detergenti delicati e non corrosivi.
  • Prima di utilizzare qualsiasi prodotto, prova sempre su una piccola area nascosta della parete per verificare che non danneggi la vernice.
  • Utilizza panni morbidi o spugne delicate per pulire le pareti dipinte. Non usare spazzole a setole dure o materiale ruvido che potrebbe graffiare la vernice.
  • Strofina delicatamente le macchie, evitando di applicare troppa pressione. Se la macchia persiste, prova a tamporare con un panno imbevuto di una soluzione di acqua e detergente delicato.
  • Risciacqua sempre con acqua pulita e asciuga bene le pareti dopo la pulizia.

Come puoi vedere, c’è molto da sapere su come pulire i muri di casa: trattandosi di un’attività che interessa una parte visivamente importante dello spazio che abitiamo, è giusto affrontarla nel migliore dei modi, per evitare di peggiorare la situazione.

Che si tratti di una questione estetica o igienica, comunque, è sempre bene scegliere i metodi giusti con cui approcciarsi al problema, puntando su detergenti che non rovinino la parete e che ne rispettino il colore.

Se segui i nostri consigli, siamo sicuri che riuscirai a ottenere un risultato eccellente e ad aver delle pareti splendenti. 

Argomenti