x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Differenza tra igienizzante e disinfettante

Differenza tra igienizzante e disinfettante

Qual è la differenza tra igienizzante e disinfettante?

Dopo gli ultimi anni, va detto, questi termini sono diventati parte integranti delle nostre vite. Spesso usati come sinonimi, entrambi si sono dimostrati alleati fondamentale mantenere la pulizia e l’igiene degli ambienti che frequentiamo.

Ma, come forse avrai notato durante la ricerca di prodotti per la pulizia, i termini igienizzate e disinfettante sono diversi ed effettivamente indicano prodotti differenti. 

Qual è, allora, la differenza tra questi due elementi? È possibile utilizzare un igienizzante al posto di un disinfettante e viceversa?

In questo articolo proveremo a fare un po’ di chiarezza su questa faccenda.

La differenza tra igienizzante e disinfettante

La premessa è questa: l’igienizzante e il disinfettante sono due tipi di prodotti per la pulizia che hanno scopi simili, ma agiscono in modo leggermente diverso.

Gli igienizzanti sono prodotti pensati per ridurre il numero di germi presenti sulle mani o su altre superfici, sono spesso a base di alcol e possono essere utilizzati per la pulizia delle mani quando non è possibile lavarle con acqua e sapone.

Diventano quindi molto efficaci nel ridurre la presenza di germi, ma non eliminano tutti i tipi di batteri e virus.

I disinfettanti, d’altra parte, sono prodotti che uccidono o inattivano una vasta gamma di germi, batteri e virus presenti su superfici dure.

Sono realizzati con ingredienti chimici potenti e possono essere utilizzati per la pulizia di superfici come piani di lavoro, maniglie delle porte e superfici di bagno e sono generalmente più efficaci dei igienizzante nel combattere la diffusione di malattie infettive.

Differenza tra igienizzante e disinfettante: ingredienti principali

Il disinfettante uccide i batteri

Per comprendere meglio le differenze tra un igienizzante e un disinfettante, è sicuramente utile conoscere gli ingredienti principali di ciascun prodotto.

L’igienizzante è spesso a base di alcol, come l’alcol etilico o l’alcol isopropilico. Questi alcoli sono efficaci nel ridurre la presenza di germi sul nostro corpo, ma non sono in grado di uccidere indiscriminatamente batteri e virus.

I disinfettanti, d’altra parte, possono contenere una varietà di ingredienti attivi, come l’ipoclorito di sodio, il perossido di idrogeno o l’acido citrico. Questi elementi sono potenti e possono uccidere o inattivare i microrganismi.

Su quali superfici posso utilizzare un igienizzante o un disinfettante?

Devi pulire, ma non sai se usare l’igienizzante o il disinfettante?

Ecco, la tua scelta deve essere fatta proprio in base alla tipologia di superficie che desideri trattare:

  • Gli igienizzanti sono indicati per l’uso sulle mani e possono essere utilizzati quando non si dispone di acqua e sapone per lavarle. Sono utili quando si è in viaggio o in situazioni in cui non è possibile accedere a un lavandino, proprio come l’Amuchina.
  • I disinfettanti sono più adatti per la pulizia di superfici dure come piani di lavoro, maniglie delle porte, interruttori della luce e superfici di bagno. Sono efficaci nel combattere la diffusione di germi e possono essere utilizzati per mantenere la pulizia degli ambienti.

Come posso scegliere il prodotto giusto per le mie esigenze di pulizia?

Quando si tratta di scegliere tra un igienizzante e un disinfettante, ci sono alcuni fattori da considerare per assicurarsi di fare la scelta giusta.

Quali sono? Vediamoli:

  1. Scopo dell’utilizzo: chiediti se hai bisogno di un prodotto per la pulizia personale o se devi trattare superfici specifiche.
  2. Ingredienti: controlla gli ingredienti del prodotto che stai considerando. Assicurati che contenga ingredienti attivi che siano efficaci nel combattere i germi e i virus.
  3. Modalità di utilizzo: leggi attentamente le istruzioni sull’etichetta del prodotto per assicurarti di utilizzarlo correttamente. Alcuni prodotti richiedono un tempo di contatto specifico per essere efficaci, mentre altri possono richiedere il risciacquo.
  4. Sicurezza: considera anche la sicurezza del prodotto. Assicurati che sia sicuro per l’uso sulle mani o sulle superfici che desideri pulire. Leggi le avvertenze sull’etichetta e utilizza il prodotto in un’area ben ventilata se necessario.

Tenendo conto di questi fattori, sarai in grado di scegliere il prodotto giusto per le tue esigenze di pulizia.

Abbiamo visto che igienizzante e disinfettante hanno scopi simili, ma non identici.

Assicurati di scegliere il prodotto giusto in base alle tue esigenze e di utilizzarlo correttamente seguendo le istruzioni sull’etichetta.

Argomenti