x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Alluminio, acciaio, rame, ottone: pulire i metalli delicati senza rovinarli

Alluminio, acciaio, rame, ottone: pulire i metalli delicati senza rovinarli

In ogni casa non mancano mai oggetti e utensili in alluminio, acciaio, rame o ottone, materiali molto diffusi anche nella realizzazione di infissi e superfici. Cucinare con pentole in alluminio è indicato per gli alimenti a cottura lenta e a fuoco moderato, mentre il rame è il metallo più antico usato dall’uomo. Ma vediamo come pulire i metalli delicati.

L’elevata conducibilità termica è uno dei più grandi vantaggi dell’alluminio: maggiore è lo spessore dei tegami, migliore diventa la distribuzione del calore, riducendo la formazione di eventuali punti di surriscaldamento.

Con il passare del tempo, l’alluminio e l’ottone tendono però a ossidarsi. Di conseguenza, il materiale può rovinarsi, assumendo una colorazione nerastra. Niente paura: esistono alcune semplici ma efficaci rimedi naturali per pulire e lucidare questi metalli delicati senza rovinarli. 

Scopriamo nelle prossime pagine i rimedi casalinghi più efficaci per pulire e lucidare i metalli delicati come alluminio, acciaio, rame e ottone:

Continua a leggere: