x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Vetri e specchi senza aloni: come fare in 8 soluzioni naturali e fai-da-te

Vetri e specchi senza aloni: come fare in 8 soluzioni naturali e fai-da-te

Una perfetta pulizia dei vetri senza lasciare aloni non è semplice da ottenere, e quindi questa pratica è spesso trascurata. È difficile farli risplendere come vorremmo, anche utilizzando un detergente apposito.

Per non fare troppa fatica, sarebbe bene pulirli con frequenza, e prima di passare al vero e proprio lavaggio è consigliabile togliere l’eccesso di polvere con un piumino e procedere con la detersione con acqua, panno morbido e altri ingredienti naturali che hai sicuramente già in casa.

Un consiglio generale: anche l’acqua con troppo calcare può contribuire alla formazione di aloni. Sarebbe meglio utilizzare acqua distillata rispetto a quella del rubinetto. In questo modo tutti i vetri risplenderanno senza troppa fatica, e lo sporco aderirà meno facilmente, lasciando le superfici pulite più a lungo.

Vediamo insieme 8 soluzioni naturali e fai-da-te per pulire i vetri e gli specchi di casa:

1) Acqua calda o alcool e giornale per vetri senza aloni

Dopo aver finito di pulire i vetri si possono notare dei fastidiosi depositi di polvere. Invece di utilizzare un panno sarà più appropriato un foglio di carta di giornale. Contiene infatti del piombo ed è una soluzione economica per rendere i vetri perfettamente puliti.

Pulire vetri con giornale

Inumidendo il foglio con acqua calda o alcool otterrete una soluzione naturale perfetta per far risplendere tutto. L’alcool, a differenza dell’acqua, asciuga più rapidamente, quindi per un risultato perfetto in metà tempo è consigliabile l’utilizzo di quest’ultimo.

Continua a leggere: