fotovoltaico-casa-risparmio-energetico

Gli impianti fotovoltaici nelle residenze sono sempre più di tendenza. Nonostante i diversi incentivi, non tutti sono consapevoli dei vantaggi di questa tecnologia, né de tutte le possibili applicazioni.

Non è una questione di fantascienza o di case di ultima generazione. La tecnologia del fotovoltaico si è evoluta talmente tanto negli ultimi anni che si adatta alla maggior parte delle abitazioni. Grazie alla scelta di un fornitore professionale e convenzionato, è possibile ottenere la propria fonte di energia solare a casa a costo zero, usufruendo del Super Bonus 110%.

Impianti fotovoltaici residenziali: i vantaggi

Attraverso l’energia solare, gli impianti fotovoltaici sono il sistema perfetto per l’energia rinnovabile con zero impatto ambientale. Questa tecnologia converte i raggi del sole in energia elettrica utilizzabile dentro qualsiasi struttura. Molte persone sono scettiche di questo tipo di tecnologia visto che il concetto di “energia solare” si presta a confusione.

Non si tratta di un sistema che funzioni esclusivamente in presenza della luce del sole. Gli impianti fotovoltaici possono accumulare l’energia prodotta durante le ore di sole grazie al sistema di immagazzinamento. In questo modo, si garantisce che gli impianti elettrici possano funzionare anche quando non c’è il sole.

Inoltre, è possibile abbinare altre prestazioni come una pompa di calore alimentata dall’impianto fotovoltaico e addirittura una stazione di ricarica personale per le vetture elettriche, molto gettonate per la guida in città.

I vantaggi economici dei pannelli fotovoltaici

Il primo fattore a tenere in considerazione è il vantaggio del Superbonus 110% previsto dal Decreto Rilancio che permette di ottenere un rimborso del costo dell’installazione, attraverso le aziende convenzionate.

Tuttavia, questo non è l’unico motivo per cui l’energia solare porta vantaggi all’economia familiare. Avendo la nostra propria fonte di energia possiamo lasciar di lato le spese fisse di elettricità e gas, dovendo pensare solo ai costi di istallazione (e eventuale manutenzione) degli impianti che possono, appunto, essere coperti dal Superbonus.

Per ultimo, ma non meno importante, c’è un altro fattore a tenere in considerazione al momento di valutare la transizione energetica: l’impatto patrimoniale. L’installazione di pannelli fotovoltaici comporta un miglioramento della classe energetica dell’abitazione e, di conseguenza, porterà ad un aumento del valore dell’immobile.