x

x

Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Lavanderia in bagno: 5 consigli utili

Lavanderia in bagno: 5 consigli utili

Nel mondo moderno, l’efficienza dello spazio è diventata una priorità in molte case: il bisogno di ottimizzare il poco spazio disponibile ci ha spinti a cercare soluzioni creative e versatili. Un’area che spesso viene trascurata quando si tratta di massimizzare lo spazio è il bagno. Ecco perché in questo articolo, esploreremo come integrare una lavanderia in bagno in modo efficace, fornendo cinque consigli fondamentali per farlo con successo.

Leggi anche: Come organizzare un bagno con vasca e doccia

Cosa c’è in un bagno di servizio?

Per comprendere come aggiungere una lavanderia in bagno in modo efficiente, è importante esaminare cosa normalmente si trova in un bagno di servizio. Questi spazi sono progettati principalmente per soddisfare le esigenze igieniche e di pulizia della casa, tuttavia, negli ultimi anni, il bagno è diventato molto di più di un semplice luogo per lavarsi.

Un bagno di servizio tipico contiene il lavello, il gabinetto, la doccia o la vasca da bagno e spesso uno specchio, ma se il bagno è abbastanza spazioso, c’è la possibilità di sfruttare ulteriormente questo spazio includendo una lavatrice e  una asciugatrice.

Come nascondere la lavatrice in un bagno piccolo?

In molte case, il bagno è uno spazio limitato, il che può rendere difficile aggiungere una lavanderia senza compromettere la funzionalità e l’estetica. Ecco allora alcune strategie per nascondere la lavatrice in un bagno piccolo.

Una prima opzione molto popolare è quella di installare armadi a scomparsa che nascondono la lavatrice e l’asciugatrice quando non sono in uso così da risparmiare spazio e mantenere un aspetto pulito. In alternativa, si può pensare di posizionare un separatore o una tenda possono essere utilizzati per nascondere la lavanderia quando è in funzione. Questa soluzione, per esempio, è particolarmente utile in bagni più piccoli dove non c’è spazio per armadi aggiuntivi.

Alcuni proprietari di case optano anche per un approccio di integrazione, dove la lavanderia è costruita direttamente nell’arredamento del bagno: questa soluzione può essere realizzata attraverso armadi su misura o una zona di lavanderia nascosta dietro una facciata decorativa.

Infine, si possono sfruttare le pareti del bagno per installare scaffali o ripiani che possono contenere la lavatrice e l’asciugatrice così da liberare spazio sul pavimento e mantenere ordine.

Come creare un bagno con lavanderia

Creare un bagno con lavanderia richiede un piano ben strutturato e la conoscenza degli step fondamentali da seguire per realizzare questa combinazione di spazi in modo efficace.

  1. Valutare lo spazio disponibile: Questo aiuterà a determinare le dimensioni della lavatrice e dell’asciugatrice che si possono installare, ma anche a capire come integrarle nel bagno esistente.
  2. Pianificare il layout: Il layout è fondamentale per assicurarsi che il bagno rimanga funzionale e che non ci siano ostacoli nell’accesso alle apparecchiature di lavanderia.
  3. Scegliere e installare le apparecchiature: E’ consigliabile optare sempre per apparecchiature di lavanderia che si adattino bene alle dimensioni del bagno e che offrano funzionalità avanzate. Inoltre, l’installazione dovrebbe essere svolta da professionisti per garantirne la sicurezza e l’efficienza.
  4. Considerare lo stoccaggio: La lavanderia richiederà spazio per il detersivo, gli asciugamani e altri articoli correlati quindi accertarsi di avere spazio sufficiente per lo stoccaggio integrato nel bagno con lavanderia.
  5. Lavori idraulici ed elettrici: Potrebbe essere necessario apportare modifiche ai sistemi idraulici ed elettrici per supportare le nuove apparecchiature di lavanderia. Quindi chiedere sempre il parere di un professionista qualificato prima di proseguire con il progetto.
  6. Finiture e dettagli: Una volta installati tutti gli elementi della lavanderia, si possono aggiungere finiture e dettagli in modo che il tutto si integri con lo stile generale della casa per rendere questo spazio più accogliente e attraente.
  7. Mantenimento: Infine, ricordarsi sempre di seguire una regolare manutenzione e pulizia delle apparecchiature di lavanderia per garantire che continuino a funzionare correttamente.

In conclusione, la creazione di un bagno con lavanderia è un modo efficace per sfruttare al meglio lo spazio nella casa. Seguendo questi consigli e pianificando attentamente, si potrà ottenere un bagno multifunzionale che permette di soddisfare le esigenze quotidiane di pulizia e lavanderia in modo efficiente.

Argomenti